Laboratori

LA GEOMETRIA DELLE PAROLE
 

Poetry Slam, pensiero laterale e processi creativi

Informazioni

"La parola singola agisce solo quando ne incontra una seconda che la provoca, la costringe ad uscire dai binari dell’abitudine, a scoprirsi nuove capacità di significare. Non c’è vita, dove non c’è lotta."

G. Rodari

Davide BELFIORE.png
Davide LAB 2.png

• Esercizi di attivazione: stimolare la memoria, il rapporto tra individuo e gruppo, la comunicazione verbale / non verbale, la velocità di reazione a stimoli comunicativi attraverso esercizi ludici. Esercizi pratici di ascolto ed educazione all'immagine.

• Esperimenti narrativi: il parlato e lo scritto come codificatori di pensiero. Raccontare e raccontarsi, ovvero come parliamo e come scriviamo le nostre idee. Esercizi di scrittura creativa.

• Scrivere le proprie idee: il processo creativo, da un singolo punto alle infinite possibilità del linguaggio. Un viaggio tra rette, semirette e spazi interminabili. Esercizi di Stream of Consciousness, Causa/Effetto, Brain Storming Comparativo.

• Il gesto e la parola: come trasformare la parola in gesto per creare una performance.

Davide LAB.png

Davide Passoni, animatore sociale esperto in musicoterapia, coordinatore del campionato regionale di Poetry Slam LIPS, collabora con numerose cooperative e associazioni sparse in tutta Italia, proponendo dal 2006 laboratori di scrittura creativa, poesia, musica rap e poetry slam in istituti scolastici, centri di aggregazione giovanile, carceri, circoli culturali e università.

LA GEOMETRIA DELLE PAROLE è un percorso di sperimentazione pratica del linguaggio attraverso la poesia, l'educazione all'immagine e l'esplorazione dei processi creativi.

Un laboratorio pensato per utilizzare la forza delle parole e la loro possibile messa in azione, attraverso esercizi di gruppo e individuali, e sviluppare i concetti di
ASCOLTO e OSSERVAZIONE.

Gli ingredienti sono pochi, ma ben miscelati: c’è un po’ di teatro, un po’ di aerobica, una manciata di risate, qualche spettacolo dal vivo, tanti versi e smorfie con la bocca, pennarelli, colla, collage, un pizzico di fantasia, sette chili di rime e quindici litri di quello che più vi piace!

Davide SCUOLA.png

Vuoi organizzare un laboratorio nella tua scuola?

Scrivimi qui: